Istituto Professionale
per i servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera

Andrea Barbarigo

Una cooperazione Venezia-Berlino

Una cooperazione VeneziaBerlino

Per il secondo anno consecutivo il Barbarigo ospita gli studenti dell'Istituto Alberghiero Brillat Savarin di Berlino, con il quale la nostra scuola sta consolidando un rapporto professionale con la prospettiva di ricambiare a breve la visita. Per meglio definire questo obiettivo si è tenuto il 17 ottobre un incontro all'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto nel corso del quale il Direttore generale, dott.ssa Daniela Beltrame, assieme alla dott.ssa Altinier, ha ricevuto la delegazione tedesca che era così composta: -         Annette Graen, Dirigente Amministrazione scolastica Bundesland Berlino  -         Jürgen Dietrich, dirigente scolastico OSZ Gastgewerbe Brillat Savarin Schule -         Gotthard, vice-preside OSZ Gastgewerbe Brillat Savarin Schule -         Niklas Siebecke, StD, M.A. Schulmanagement Fachbereichsleiter Technologie der Speisenbereitung im OSZ Gastgewerbe Berlin Brillat Savarin Schule -         Carl Schuppan, Co-Director Arbeitsbereich GoEurope EU Mobility Agency of SenBJF Berlin  -         Bernd Gasser, Projektberatung und -begleitung von EU-Lernaufenthalten für das Gastgewerbe und Gastronomie in Italien + Berlin Brillat-Savarin-Schule I dodici studenti del gruppo coordinato da Bernd Gasser sono impegnati in un'esperienza di tre settimane di stage presso ristoranti del centro storico e, come tradizione, hanno preparato al Barbarigo una riuscitissima cena lavorando assieme ai nostri studenti e ai nostri docenti in uno scambio di competenze professionali e linguistiche che ha dato alla serata un particolare valore aggiunto. Apprezzatissimo dai numerosi ospiti il raffinato menu pensato e realizzato sotto l’attenta guida del Sig. Phillip, esperto e simpatico chef che era già stato l’animatore della cena dello scorso anno. Un ringraziamento va ai nostri studenti delle classi 4E, 4D e 5C, che hanno lavorato assieme ai coetanei berlinesi sotto la guida dei docenti Paola Varone (Ricevimento), Manuel Garofalo (Cucina) e Pasquale Cavallaro (Sala); con loro la squadra degli Assistenti Tecnici di Cucina e di Sala e i Collaboratori scolastici impegnati anche nei giorni precedenti per la preparazione dell’evento.

Leggi »

Il Barbarigo di nuovo protagonista in Cina

Il Barbarigo di nuovo protagonista in Cina

FESTIVAL DELLA GASTRONOMIA ITALIANA 2017 a CHANGZHOU Per il secondo anno di seguito il Barbarigo è stato il protagonista del Festival della Gastronomia Italiana che si è tenuto a Changzhou, nella provincia dello Jiangsu (PRC), in alberghi della prestigiosa catena Mingdu Hotels. Il professor Manuel Garofalo, alla sua seconda esperienza in Cina, ha guidato assieme al collega Rocco Bruno la squadra di cui hanno fatto parte Giulia Favaron, Sara Zambon, Damiano Bergamo e Giacomo Pastor (quattro dei migliori studenti delle classi quinte).  I nostri rappresentanti sono atterrati a Shanghai con l'obiettivo di portare in Cina i sapori della nostra tradizione gastronomica, che hanno proposto agli ospiti del Festival in occasione di nove cene di gala dal 14 al 29 settembre 2017. Il nostro istituto ha da quattordici anni uno stretto rapporto di collaborazione e scambio con la città di Changzhou e, in particolare, con il Changzhou Technical Institute for Tourism and Commerce (Progetto “Il Milione”), dal quale ogni anno diversi studenti partono per frequentare a Venezia i tre anni conclusivi del Barbarigo. Il Barbarigo è orgoglioso di aver portato in Estremo Oriente il meglio della tradizione professionale alberghiera del nostro territorio, rappresentando in questa occasione l’eccellenza della cucina veneziana.

Leggi »

Progetto “Il Milione”

Progetto Il Milione

Il Barbarigo dà il benvenuto alle studentesse cinesi che da questo a.s. 2017/18 frequentano il triennio finale nell'ambito del Progetto “Il Milione”. Questa storica iniziativa (che si richiama al nostro più famoso viaggiatore e mercante Marco Polo) inizia nel 2004 dai contatti tra il Barbarigo, il Liceo Foscarini e il Technical Institute of Tourism and Commerce di Changzhou, nella provincia cinese dello Jiangsu. Da allora, ogni anno, decine di studenti cinesi vengono in Italia, risiedono al Convitto Foscarini, e frequentano gli ultimi tre anni del nostro istituto, fino a raggiungere in molti il diploma di maturità. Da quella data le scuole veneziane capofila hanno sviluppato sempre più intensi contatti rinnovando più volte i loro protocolli di intesa e stringendo rapporti sempre più stretti che,oltre alla frequenza degli studenti, stanno mettendo in atto proprio in questi ultimi anni scambi brevi di studenti e docenti per occasioni professionali legate alla cultura del cibo. Anche quest'anno, nel maggio 2017, una nostra delegazione ha esaminato studentesse e studenti che frequenteranno il Barbarigo dall'a.s. 2017/18 e ha avuto una parte di grande rilievo al secondo International Exchange and Cooperation Forum organizzato nella scuola di Changzhou. http://www.czlsgz.com/html/798/content-20161.html http://www.czlsgz.com/html/798/content-20119.html

Leggi »


Il Sindaco al Barbarigo

Il Sindaco al Barbarigo

Fine d'anno d'eccezione al Barbarigo: il Sindaco Luigi Brugnaro ha scelto di visitare le due sedi veneziane del nostro istituto giovedì 8 giugno, intrattenendosi a lungo con studenti, docenti e personale scolastico. Assieme al suo staff il Sindaco ha iniziato la visita da Palazzo Morosini, dove gli studenti di accoglienza alberghiera gli hanno illustrato i pregi architettonici della quattrocentesca sede. Dopo aver dialogato con una classe terza, il Sindaco si è spostato alla sede centrale, assistendo ad una lezione di sala, dove era in corso una preparazione di cocktail, e intrattenendosi poi con gli studenti di cucina all'opera nei nostri laboratori. La visita si è conclusa con un raffinato pranzo servito nella Sala Venezia, dove con grande maturità i nostri studenti di quinta dell'indirizzo di sala hanno dialogato con il primo cittadino toccando temi impegnativi centrati sul loro futuro professionale e personale, che è anche il futuro della nostra società. Foto finale di gruppo con studenti e personale tutto, all'insegna di una grande cordialità e partecipazione. Ringraziamo il Sindaco per averci onorato della sua presenza valorizzando con grande sensibilità il lavoro di tutti noi. VIDEO visita del Sindaco: https://www.facebook.com/BrugnaroSindaco/videos/1344029505686250/ Foto finale: https://twitter.com/LuigiBrugnaro/status/872815200961007616?s=04 Cocktail Reyer 2017: https://mobile.twitter.com/LuigiBrugnaro/status/872790959200849920?s=04  

Leggi »

I primi studenti qualificati IeFP

I primi studenti qualificati IeFP

Con gli esami conclusisi il 17 giugno 2017 hanno conseguito il diploma di qualifica regionale IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) i primi studenti che avevano iniziato il percorso triennale nell'a.s. 2014/15, parallelamente all'apertura della succursale di Mestre del Barbarigo. Si tratta di undici studenti che ora festeggiano il diploma come "Operatore della ristorazione: indirizzo preparazione pasti". Nelle due giornate d'esame hanno sostenuto un colloquio e diverse prove scritte in discipline di carattere generale; ma la prova esperta, preparata sotto lo sguardo attento del loro coordinatore, il Prof. Rocco Bruno, è stata sicuramente la più caratteristica del loro indirizzo specialistico. Con la collaborazione di alcuni compagni dell'indirizzo di Sala, coordinati dal Prof. Fabio Cirillo, i candidati hanno presentato i loro piatti ad un'attenta commissione formata da rappresentanti della Regione Veneto, dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, del Ministero dell'Istruzione, dei Maestri del Lavoro d'Italia, delle Organizzazioni Sindacali dei datori di lavoro, delle Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative, dal Dirigente Scolastico e dai loro docenti. E' con soddisfazione che registriamo questo ulteriore importante momento nella storia del nostro istituto, facendo ai neodiplomati IeFP un grande "in bocca al lupo" per un pronto inserimento nel mondo del lavoro.  

Leggi »

REFUGEES MASTERCHEF

REFUGEES MASTERCHEF

Seconda edizione del concorso REFUGEES MASTERCHEF mercoledì 29 marzo 2017, presso l’Istituto Alberghiero Barbarigo, che ha ospitato l’iniziativa organizzata da Africa-Orient Experience, società fondata e gestita da Hamed Mohamad Karim, rifugiato politico afghano, insieme a Sarah Grimaldi, Alikhan Qalandari e Hadi Noori. Africa-Orient Experience dà il nome a tre ristoranti veneziani nati attorno all’idea del linguaggio universale del cibo come condivisione, e basati su menu mediorientali e africani preparati da alcuni rifugiati politici e richiedenti asilo che a Venezia hanno trovato anche un lavoro. Come avvenuto nella precedente edizione, tenutasi nella nostra scuola nel novembre 2015, una giuria composta dallo staff del Barbarigo e da quello di Africa-Orient Experience, oltre che dal giornalista Tullio Cardona e da Alganesh, la vincitrice della precedente edizione, ha giudicato una serie di piatti, preparati e presentati da aspiranti chef, dando ai vincitori la possibilità di svolgere dei tirocini formativi di formazione-lavoro e avere in seguito la possibilità di lavorare in uno dei ristoranti. Vincitrice è risultata Yvonne da Kinshasa, con il piatto Nide d'oiseau (un uovo cotto in una polpetta di carne macinata); secondo Mohammed, di origini somale ma vissuto in Kuwait; terza Juliette dalla Nigeria. Alla riuscita della serata, oltre a tanti ospiti esterni e ad una troupe inviata dall'Alto Commmissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR), hanno dato un apporto fondamentale i nostri studenti della 3D di Sala e della 3A di Cucina che, sotto la guida dei docenti Chiantera, Navarretta e Saivezzo hanno effettuato un impeccabile servizio in sala e hanno assistito con professionalità i concorrenti nelle cucine del Barbarigo durante la preparazione della cena. Di seguito il link all'articolo di Marcello Pastonesi "Il Masterchef dei rifugiati" (da Identità golose, webmagazine internazionale di cucina): http://www.identitagolose.it/sito/it/44/16621/dallitalia/il-masterchef-dei-rifugiati.html?p=0

Leggi »


Il Barbarigo per "Casa di Anna"

Il Barbarigo per Casa di Anna

Si è tenuta venerdì 28 aprile 2017, nella prestigiosa cornice della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia, la presentazione della Fattoria Sociale Casa di Anna, l’iniziativa che Piero Pellegrini, imprenditore e cofondatore, ha fortemente voluto con la sua particolare attenzione alle tematiche della disabilità. L’iniziativa è significativa per il nostro istituto perché entrambi i soggetti riservano particolare attenzione alla crescita e all’inserimento lavorativo degli studenti con disabilità, promuovendone l’inserimento in situazioni di alternanza scuola-lavoro. In accordo con questa linea, proprio con Casa di Anna, che inaugura un agriturismo in località Brendole, alle porte di Mestre, è stato recentemente siglato un accordo di cooperazione sulle tematiche di comune interesse che prevede, tra i vari punti: -          progettazione di specifiche collaborazioni per ragazzi con disabilità; -          accoglienza in stage di nostri studenti presso l'Agriturismo; -          organizzazione di eventi a tema su specifici prodotti orticoli o ricette storiche, aperte al pubblico con i docenti del Barbarigo dei settore Cucina e Sala; -          organizzazione di corsi di cucina; -          servizi di catering del Barbarigo nel corso di manifestazioni organizzate a Casa di Anna. All’evento di inaugurazione gli studenti di Ricevimento del Barbarigo, guidati dalla Prof.ssa Ranzato, hanno effettuato un impeccabile servizio di accoglienza del folto pubblico intervenuto alla conferenza sulla millenaria storia che lega la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista ai terreni su cui sorge Casa di Anna, e al successivo buffet preparato dalle classi di Cucina del Prof. Galati e servito dagli studenti di Sala del Prof. Langone. Per saperne di più: http://www.casadianna.net/

Leggi »

"Ristorazione diversa" a Valeggio sul Mincio

Ristorazione diversa a Valeggio sul Mincio

L'iniziativa si è tenuta il 26 maggio 2017 presso la sede di Valeggio sul Mincio dell’Istituto Alberghiero “Luigi Carnacina” di Bardolino l'annuale edizione del concorso “RISTORAZIONE DIVERSA”. Il concorso (riservato agli allievi che frequentano gli Istituti Professionali di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione) affronta il problema della disabilità, che è diversità, senza negarla, ma leggendola invece come una potenzialità. Anche nostri studenti partecipando regolarmente all'iniziativa, coerentemente con l'obiettivo della nostra scuola che è valorizzare al meglio questa risorsa. Un BRAVI! anche quest'anno alla nostra piccola ma motivatissima squadra, guidata dalle docenti Lucia Greco e Michela Oppo, che ci ha ben rappresentati e ha fatto vivere ai nostri studenti un'esperienza unica e motivante!

Leggi »

In Inghilterra con il Progetto MoVE

In Inghilterra con il Progetto MoVE

Due settimane a Cirencester con il Progetto MoVE (Mobilità Verso l'Europa), bandito dalla Regione Veneto per promuovere la mobilità e la formazione linguistica degli studenti. Ventiquattro nostri studenti di classe terza, dopo un corso preparatorio di approfondimento linguistico, hanno trascorso la seconda metà di agosto nella cittadina del Gloucestershire, nel sud-ovest dell'Inghilterra, accompagnati dalle docenti Francesca Vianello, Giorgia Viti e Roberta Purisiol, frequentando corsi di lingua e visitando i luoghi di maggiore interesse paesaggistico e culturale. Al loro ritorno, un impegnativo esame ha consentito ai ragazzi di ottenere la certificazione linguistica Cambridge, concludendo questa stimolante esperienza con la consegna dei diplomi in un incontro tenutosi nella nostra scuola il giorno 1 febbraio 2017. Un ringraziamento particolare va a Francesca Vianello e Luana Saivezzo che hanno sviluppato in questi ultimi anni una competenza specifica verso la progettualità a finanziamenti comunitari, consentendo così al Barbarigo di poter offrire ai suoi studenti un importantissimo arricchimento dell'offerta formativa.

Leggi »



Percorso serale

Percorso serale

Corsi serali (indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera”) Si tengono al pomeriggio/sera nella sede di Venezia, e prevedono le seguenti articolazioni:          Enogastronomia          Servizi di sala e vendita Alla fine del percorso lo studente consegue il diploma di maturità in Servizi per l’ Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera. o    Nell’articolazione “Enogastronomia”, il Diplomato è in grado di intervenire nella valorizzazione, produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogastronomici; operare nel sistema produttivo promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali, e individuando le nuove tendenze enogastronomiche. o    Nell’articolazione “Servizi di sala e di vendita”, il diplomato è in grado di svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici; interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela, valorizzando i prodotti tipici. [per i quadri orari v. Piano dell’Offerta Formativa]    

Leggi »

Percorso triennale

Percorso triennale

Corsi triennali IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) Dall'anno scolastico 2014 2015, in convenzione con la Regione Veneto, l'istituto “Andrea Barbarigo”  propone nella nuova sede di Mestre percorsi triennali a qualifica regionale, che si concludono con esame di qualifica finale. Il percorso si caratterizza per un maggior numero di ore dedicato alle attività di laboratorio pratico, al fine di permettere un più rapido inserimento nel mondo del lavoro. I percorsi avviati sono: 1.     Operatore della ristorazione Dopo il biennio comune, è possibile scegliere tra gli indirizzi: Preparazione pasti servizi di sala e bar. 2.     Operatore dei servizi di promozione d'accoglienza Con indirizzo unico: Strutture ricettive. Si tengono al mattino, con alcuni rientri pomeridiani, nella sede di Mestre, e sono articolati nei seguenti indirizzi: - Operatore della Ristorazione: indirizzo Preparazione Pasti - Operatore della Ristorazione: indirizzo Servizi di Sala Bar - Operatore ai Servizi di Promozione e Accoglienza: indirizzo Strutture Ricettive Alla fine del percorso lo studente consegue il diploma di qualifica regionale in Operatore della Ristorazione/Operatore ai Servizi di Promozione e Accoglienza. [per i quadri orari v. Piano dell’Offerta Formativa]

Leggi »

Percorso quinquennale

Percorso quinquennale

Corsi quinquennali (indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera”) Si tengono al mattino, con alcuni rientri pomeridiani, nella sede di Venezia e, per le classi in esubero del biennio, nella sede di Mestre. Il percorso prevede le seguenti articolazioni:          Enogastronomia          Servizi di sala e vendita          Accoglienza turistica Alla fine del percorso lo studente consegue il diploma di maturità in Servizi per l’ Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera. o     Nell’articolazione “Enogastronomia”, il Diplomato è in grado di intervenire nella valorizzazione, produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogastronomici; operare nel sistema produttivo promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali, e individuando le nuove tendenze enogastronomiche. o     Nell’articolazione “Servizi di sala e di vendita”, il Diplomato è in grado di svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici; interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela, valorizzando i prodotti tipici. o     Nell’articolazione “Accoglienza turistica”, il Diplomato è in grado di intervenire nei diversi ambiti delle attività di ricevimento, di gestire e organizzare i servizi in relazione alla domanda stagionale e alle esigenze della clientela; di promuovere i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione di prodotti turistici che valorizzino le risorse del territorio. [per i quadri orari v. Piano dell’Offerta Formativa]

Leggi »


ClasseViva

Ultime notizie

Calendario scolastico